Il reading musicale

Il reading è la parola in musica.

Il reading è la musica della parola.

Nel reading si manifesta un incontro di linguaggi: il connubio che si verifica tra la voce del narratore – dell’esecutore e il testo crea un’emozione unica, irripetibile, scaturita dal potere evocativo del suono e del significato.

Il Reading musicale  "Donne in Rinascita dentro all'alta fantasia" è uno spettacolo che si sviluppa nelle forme di un reading musicale, narrato e cantato, attorno alla storia centrale di una donna, "La zia Daniela", protagonista dell' omonimo racconto della scrittrice sudamericana Angeles Mastretta, tratto dal suo best seller  "Donne dagli occhi grandi".

E' la storia di un innamoramento e di un fallimento che diventano lo spunto per la protagonista per attraversarsi e ritrovarsi attraverso la complice solidarietà femminile.

La parabola della storia e dei suoi colori diversi sono amplificati dalle parole di altri autori che si innestano nello spettacolo tra cui  "Quelle come me " di Alda Merini, "Sono quella che sono " di Jaques Prevert. 

L'apice di questa parabola è la rinascita che avviene con una partecipazione simbiotica del pubblico che nella storia si immedesima e vive come atto liberatorio dell'anima e delle emozioni questo viaggio musicale e narrativo.

Il lavoro è stato costruito dalla compagnia Afflato Libero, composta da cinque donne che orchestrano e imbastiscono trame ed emozioni avvalendosi della voce, del canto, di un pianoforte, un sax, un violino e altri strumenti magici, dopo l'incontro avvenuto al Seminario su  "La Voce narrante" condotto nel 2012 dallo scrittore Stefano Benni e il pianista Umberto Petrin presso la Libera Università di Alcatraz.